rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Palazzo San Giorgio

Parentopoli Sviprore, Cardia rompe con il gruppo Dp

Il consigliere comunale ha rimesso la delega alla manutenzione stradale

Non si fa imbrigliare Mario Cardia e non ci sta a nascondere la testa sotto la sabbia sulla vicenda di parentopoli in Comune. Dopo le vicende della Sviprore ecco che il presidente della commissione Bilancio di Palazzo San Giorgio ha voluto dare un segnale forte al gruppo Democratici e progressisti, di cui lui è capogruppo in consiglio comunale, e ha rimesso la delega delle manutenzioni stradali. 

Non è il primo segnale che lancia Cardia ai suoi, già c'era stato lo scontro sull'approvazione del conto economico e adesso ecco che non sopporta il silenzio dei Dp sulla vicenda imbarazzante delle nomine alla Sviprore.  Tra i soggetti nominati  anche lo  zio del "collega di partito" , il consigliere comunale Marcantonino Malara. Un caso che è subito stato denunciato dal centro destra, che ha chiesto le dimissioni di Malara. 

Il gruppo capitanato da Nino de Gaetano, però, al momento tace e solo il consigliere Cardia, in piena libertà e dignità politica, ha fatto un atto di rinuncia. Una scelta di legalità e trasparenza che vedremo se sarà seguita da altri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parentopoli Sviprore, Cardia rompe con il gruppo Dp

ReggioToday è in caricamento