rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Progetto pilota / Bova Marina

"Innovazione e rete sociale Stretto": i progetti dei 16 comuni coinvolti

Gli investimenti complessivi sono pari a 12.361.940,00 euro. La soddisfazione di Giancarlo Mamone, presidente del Patto dello Stretto

Il Patto Territoriale dello Stretto SPA in qualità di soggetto responsabile ha presentato al ministero dello Sviluppo Economico entro la scadenza del 15 febbraio scorso il progetto pilota - Innovazione e Rete Sociale Stretto - "per un importo complessivo di contributo richiesto pari a 9.941.822,51 euro.

Gli investimenti complessivi previsti dal progetto pilota sono pari ad 12.361.940,00 euro comprensivi della quota di compartecipazione attraverso l’apporto dei mezzi propri da parte delle imprese che saranno ammesse a finanziamento.

Per Giancarlo Mamone, presidente del Patto Territoriale dello Stretto Spa "con la partecipazione al bando del ministero dello Sviluppo Economico è emersa la fattiva concertazione istituzionale mirata alla condivisione delle scelte e delle strategie di sviluppo locale ed alla valorizzazione e crescita competitiva di tutto il territorio sul quale da oltre 20 anni opera il Patto Territoriale dello Stretto SPA".

"Tale obiettivo -si legge in una nota - è stato raggiunto grazie alla collaborazione della Città metropolitana di Reggio Calabria e del sindaco facente funzioni Carmelo Versace e dagli amministratori dei 16 Comuni del territorio nonché dal contributo prezioso fornito da associazioni ed organizzazioni di categoria. Un ringraziamento particolare, per il contributo fornito ai rappresentanti della Associazione dei Comuni dello Stretto, Sandro Repaci e dell’ Associazione dei Comuni dell’Area Grecanica Pierpaolo Zavettieri".

"La procedura prevede che entro 120 giorni dalla presentazione delle proposte progettuali il ministero dello Sviluppo Economico definisca la graduatoria dei progetti pilota a valere sulle risorse residue, peraltro implementabili, pari a 105 milioni di euro. Il progetto pilota, da realizzarsi sulla base del cronoprogramma degli interventi pubblici e privati previsti entro i 48 mesi dal finanziamento decretato, è costituito da 16 iniziative da parte dei Comuni e da 43 iniziative di innovazione tecnologica e sviluppo di attività nel comparto del turismo presentate da altrettante piccole e medie imprese del territorio".

I comuni coinvolti ed i progetti presentati:

1. Bagaladi - Albergo diffuso nel centro storico di Bagaladi
2. Bova - Parco avventura
3. Bova Marina - Valorizzazione ambientale dell'arenile
4. Campo Calabro - Programma di valorizzazione “Forte Batteria Siacci”
5. Fiumara - Riqualificazione immobile a polo culturale, sociale e turistico
6. Laureana di Borrello - Auditorium della musica
7. Melito di Porto Salvo - Manutenzione straordinaria e riutilizzo del ex mercato coperto
8. Montebello Jonico - Casa di accoglienza per donne vittime di violenza
9. Palmi - Parco dei Tauriani e complesso San Fantino
10. Roccaforte del Greco - Ostello per la Gioventù
11. Roghudi - Realizzazione di un centro sportivo
12. San Lorenzo - I turismi del camminare
13. Santo Stefano in Aspromonte - Recupero di Rione Colosi nel centro storico di Santo Stefano in Aspromonte
14. Bagnara - Recupero ex Mattatoio per attività sociali
15. Calanna - Riqualificazione e completamento centro sportivo Villamesa di Calanna
16. San Roberto - Adeguamento e ristrutturazione vecchi Palazzo de Salvo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Innovazione e rete sociale Stretto": i progetti dei 16 comuni coinvolti

ReggioToday è in caricamento