Cronaca

Avviata una petizione online per chiedere di mettere in sicurezza il sito di Comunia

L'iniziativa è stata assunta dall'Ancadic che, attraverso il suo referente Vincenzo Crea, chiede controlli approfonditi dopo l'incendio che l'ha interessata

La discarica di Comunia

L’Ancadic ha lanciato una petizione online sulla discarica di Comunia. Questo è il linK per chi volesse sostenere l’iniziativa di Vincenzo Crea e dei soci dell’associazione: https://chng.it/Br8jx82Mdg.

La petizione online presentata dall’Ancadic è concernente la bonifica e il risanamento ambientale della località Comunia di Lazzaro frazione del Comune di Motta San Giovanni, interessata dai recenti devastanti incendi con preghiera di una eventuale diffusione, atteso che il fenomeno non riguarda soltanto gli abitanti delle frazioni di Paolia, di Sant’Elia e dell’abitato del Centro cittadino di Lazzaro più esposti a respirare sostanze potenzialmente nocive emesse dalla combustione dei fanghi. Una volta, speriamo presto, venga spento il fuoco che cova sotto i fanghi di depurazione essiccati se questi rifiuti rimarranno sul luogo continueranno a produrre effetti nocivi sulla nostra salute, le cui conseguenze si potranno manifestare a medio/lungo termine. 

“Per questo, uno dei tanti motivi - si legge in una nota stampa - chiediamo la condivisione e la sottoscrizione della petizione dei cittadini ricordando che l’ambiente non ha confine e stimolare anche attraverso gli organi di informazione gli indecisi a sottoscrivere la petizione, con la speranza che la stessa unitamente alle altre segnalazioni che seguiranno da parte dell’Ancadic possano svegliare dal lungo torpore le coscienze delle Istituzioni deputate ad intervenire”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avviata una petizione online per chiedere di mettere in sicurezza il sito di Comunia

ReggioToday è in caricamento