Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Ponte sullo Stretto, Minasi: "Le risorse ci sono, polemiche sterili e sciocche"

La senatrice della Lega risponde a chi sostiene che in finanziaria non siano previsti fondi per la grande opera e accusa il vicepremier e ministro alle infrastrutture e trasporti, Matteo Salvini

"Ancora polemiche sterili e sciocche, create ad arte unicamente per attaccare il ministro Salvini, cercando appigli strumentali in assenza di sue mancanze o errori reali. È chiaro che chi alimenta tali polemiche non ha a cuore il Sud e pensa unicamente al proprio tornaconto elettorale".

La senatrice della Lega, Tilde Minasi, risponde così a chi, in queste ore, sostiene che in finanziaria non siano previsti fondi per il Ponte sullo Stretto e accusa il vicepremier e ministro alle infrastrutture e trasporti, Matteo Salvini, di aver fatto finora soltanto propagande. 

Minasi quindi ribadisce: "È sciocco innanzitutto criticare un fatto prima ancora che succeda (e non succederà): la Manovra non è stata ancora approvata - ricorda la senatrice reggina - dunque sulla base di cosa i detrattori del Ponte e del Ministro Salvini sostengono che i soldi per l’opera non siano stati previsti?

Il ministro Giorgetti è stato chiaro: le risorse per il Ponte saranno inserite nella legge di bilancio. Come altrettanto chiaro è che la quota inizialmente stanziata sarà solo quella necessaria per i primi step, prevedendo successivi stanziamenti man mano che il cronoprogramma elaborato dalla Società Stretto di Messina assieme al Ministero andrà avanti. Cronoprogramma che sarà peraltro rispettato, a partire dalla presentazione del progetto esecutivo e dell’apertura dei cantieri nel 2024".

"Che senso avrebbe, viceversa - si chiede la senatrice - bloccare risorse utili in assenza di progetti precisi e di attività in corso? Chi polemizza, senza avere elementi fondati per farlo, dimostra semplicemente, ancora una volta, di essere totalmente disinteressato al Sud e alla sua crescita e sarebbe pronto a boicottare qualunque iniziativa utile pur di far cadere l’avversario. 

Con la Lega e il Ministro Salvini - conclude Minasi - andremo, invece, avanti sulla nostra strada, nell’esclusivo interesse dell’Italia e degli italiani! Gi avversari se ne facciano una ragione".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, Minasi: "Le risorse ci sono, polemiche sterili e sciocche"
ReggioToday è in caricamento