rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Gli incontri

Sviluppo dei porti reggini, il presidente Mega avvia il confronto

L'Autorità di sistema portuale lavora al Documento di programmazione strategica degli scali portuali di Reggio Calabria, Villa San Giovanni e Saline Joniche

Avviata la fase di ascolto del processo di formazione del Documento di programmazione strategica del sistema portuale dell’Autorità di sistema portuale dello Stretto.

Come preannunciato nelle scorse settimane ha preso il via oggi la fase preliminare di ascolto di istituzioni, stakeholder, associazioni e cittadini finalizzata ad acquisire contributi e proposte per la formazione del Documento di programmazione strategica di sistema portuale.

In questo primo appuntamento il presidente Mega, con il supporto dei tecnici della Autorità di sistema portuale, ha incontrato i componenti del comitato di gestione e dell’organismo di partenariato “Risorsa mare” ed illustrato obiettivi, strategia e la documentazione programmatica di partenza.

Il Documento di programmazione strategica del sistema portuale, secondo le previsioni dell’articolo 5 della legge numero 84/1994: definisce gli obiettivi di sviluppo dell'Autorità di sistema portuale; individua gli ambiti portuali, intesi come delimitazione geografica dei singoli porti amministrati dall'Autorità di sistema portuale che comprendono, oltre alla circoscrizione territoriale dell'Autorità di sistema portuale, le ulteriori aree, pubbliche e private, assoggettate alla giurisdizione dell'Autorità di sistema portuale; ripartisce gli ambiti portuali in aree   portuali, retro-portuali e di interazione tra porto e città e, infine, individua i collegamenti infrastrutturali di ultimo miglio di tipo viario e ferroviario con i singoli porti del sistema esterni all'ambito portuale nonché gli attraversamenti dei centri urbani rilevanti ai fini dell'operatività dei singoli porti del sistema.

Il programma dei successivi incontri per quanto attiene alle strutture portuali del territorio di Reggio Calabria, che si terranno tutti in videoconferenza per favorire la partecipazione, è il seguente: focus sul porto di Reggio Calabria lunedì 18 luglio; focus sul porto di Villa San Giovanni mercoledì 20 luglio; focus sul porto di Saline venerdì 22 luglio.

Questa importante fase del procedimento si concluderà mercoledì 7 settembre con l’incontro pubblico con cittadini, associazioni, organizzazioni sindacali, università, rappresentanti politici, organizzazioni datoriali che si terrà sempre in videoconferenza tra le ore 16.30 e le ore 19.30.

A tutti gli incontri parteciperà lo staff del Rtps incaricato costituito dai tecnici delle società Proger spa di Roma, Dinamica s.r.l. di Messina e Systematica s.r.l. di Milano oltre che dal professore Carlo Gasparrini, ordinario di urbanistica dell’università Federico II di Napoli, che si interesserà in particolare degli aspetti dell’integrazione dei porti con le città retrostanti.

Tutti i soggetti coinvolti nella fase di ascolto potranno anche presentare dei contributi scritti con l’obiettivo di valorizzare la partecipazione di stakeholders e cittadinanza in questo importante processo di formazione dello strumento di programmazione che costituirà poi la base per la formazione/aggiornamento dei piani regolatori di ciascun porto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo dei porti reggini, il presidente Mega avvia il confronto

ReggioToday è in caricamento