rotate-mobile
Gli incontri / Gioia Tauro

Truffe agli anziani, proseguono gli incontri della polizia a tutela delle persone vulnerabili

Anche a Gioia Tauro il progetto di prevenzione "Non siete soli" promosso dalla questura di Reggio Calabria

Prosegue anche a Gioia Tauro l’attività informativa della polizia di Stato nell’ambito del progetto "No. ss - Non siete soli", promosso dalla Questura di Reggio Calabria, a tutela dei soggetti vulnerabili sempre più spesso vittime di truffe. 

Nei giorni scorsi, infatti, i poliziotti del locale commissariato di pubblica sicurezza hanno tenuto un incontro con la cittadinanza presso il Duomo Sant'Ippolito Martire.

Durante l’incontro è stato illustrato il modus operandi generalmente utilizzato dai truffatori per raggirare un soggetto, generalmente anziano e, a seguire, le modalità con cui quest’ultimo può riconoscere e difendersi da una situazione potenzialmente a rischio, come ad esempio il tentativo di sottrarre beni di valore e somme di denaro.

Con l'obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e di innalzare il livello di consapevolezza degli anziani, statisticamente maggiormente esposti alle truffe, gli agenti delle volanti hanno distribuito un vademecum realizzato dalla Questura di Reggio Calabria che, nella sua semplicità, può tornare utile davanti a qualsiasi situazione anomala che dovesse loro presentarsi.

La polizia di Stato resta ferma nel suo voler garantire una costante vicinanza ai cittadini e vi ricorda che, per qualunque chiarimento o problema, non serve esitare a contattare il 113 o il numero di emergenza unico europeo 1-1-2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, proseguono gli incontri della polizia a tutela delle persone vulnerabili

ReggioToday è in caricamento