Reggina derubata mentre acquista "fumo", insulta pusher e palermitani e viene aggredita

Disavventura per una giovane 24enne fra i vicoli della Vucciria, lo spacciatore l'avrebbe derubata di 500 euro e lei sarebbe andata in escandescenza, indaga la Polizia di Stato

La Polizia ha avviato le indagini

Notte da incubo per una ragazza reggina a Palermo. La giovane, secondo quanto accertato dalla Polizia di Stato che sta indagando sul fatto, è stata derubata mentre voleva comprare del “fumo”.

In pochi istanti, però, la 24enne originanaria della provincia di Reggio Calabria si è ritrovata vittima di una rapina e di un’aggressione. Tutto si è consumato in via dei Frangiai, nel mercato della Vucciria. Secondo quanto ricostruito, è stata derubata di 500 euro dal pusher mentre stava acquistando hashish. L'uomo le avrebbe preso le banconote dal portafogli per poi fuggire. La donna lo ha inseguito urlando e insultando sia lo spacciatore sia, più in generale, i palermitani. Qualcuno tra le vie del mercato non ha gradito quelle affermazioni: la donna quindi è stata aggredita e picchiata. Indaga la polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Verso il 25 novembre, Maria Antonietta finalmente lascia il Gom e torna a casa

Torna su
ReggioToday è in caricamento