menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi De Magistris e Carlo Tansi in conferenza stampa

Luigi De Magistris e Carlo Tansi in conferenza stampa

De Magistris e Tansi come Coppi e Bartali per conquistare l'Alpe d'Huez delle regionali

Ufficializzato l'accordo elettorale fra l'ex responsabile della Protezione civile e il sindaco di Napoli, il loro ticket: De Magistris presidente della giunta e Tansi a Palazzo Campanella

Come Bartali e Coppi sull’Alpe d’Huez, Carlo Tansi e de Luigi de Magistris sono pronti a passarsi la borraccia peer guidare la Calabria lontana da quel “sistema” che la sta tenendo sotto giogo.

L’ex responsabile della Protezione civile calabrese e l’attuale sindaco di Napoli, ed ex magistrato in forza alla Procura di Catanzaro, sono pronti a scendere in campo, hanno trovato la quadra e stanno raccogliendo attorno al loro progetto tante energie, coagulando il consenso di persone provenienti da diverse forze partitiche, in particolare dalla base del Movimento cinque stelle che, a detta di Luigi De Magistris, sembrano molto interessate al progetto politico e amministrativo rappresentato dal due De Magistris-Tansi.

L’idea è innovativa: Luigi de Magistris sarà il candidato alla presidenza della giunta regionale e chi lo voterà staccherà anche il ticket per la guida di Palazzo Campanella ai cui piani alti dovrebbe trovare posto Carlo Tansi.

“E’ finita la storia del tutti sono uguali - ha detto Luigi de Magistris - non ci sono più alibi, noi siamo l’alternativa in grado di rompere il sistema che ha paralizzato la crescita della Calabria”. "Stiamo mettendo mano ad una squadra - ha proseguito De Magistris - che sarà in grado di cambiare la Calabria. Noi parleremo a tutte le donne e a tutti gli uomini della Calabria. Il nostro sarà un laboratorio politico importante. Vogliamo governare facendo capire che non è solo un'azione amministrativa ma è anche un progetto politico. Le nostre porte sono aperte a tutte quelle persone che sino ad oggi non hanno avuto voce nei loro partiti".

“Per poter cambiare - ha detto Carlo Tansi - la Calabria è necessario cambiare tante leggi, alcune inutili e alcune votate ad personam ed io mi vedo molto bene nel ruolo di presidente del consiglio regionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento