Danneggiato a Riace il murales dedicato a Peppino Impastato

Per l'ex sindaco Domenico Lucano: "Accoglienza e umanità sono l'incubo delle destre e delle mafie". L'opera è stata realizzata quest'estate all'ingresso del paese dall'artista Giusy Marruzzo

Il murales (foto Ansa)

Danneggiato a Riace il murales dedicato a Peppino Impastato. L'opera, realizzata quest'estate all'ingresso del paese dall'artista Giusy Marruzzo, è stata imbrattata da persone non identificate con vernice bianca. 

"Giuseppe Impastato, accoglienza e umanità sono l'incubo delle destre e delle mafie", ha commentato l'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, secondo cui l'episodio di stanotte "fa parte di un preciso retroterra culturale. È l'ennesima dimostrazione che uguaglianza sociale e ideali politici di opposizione alle mafie fanno paura a certi ambienti calabresi, e non solo.

È più o meno la stessa cosa che è avvenuta negli ultimi anni quando l'amministrazione comunale in carica ha tolto il cartellone 'Riace paese dell'accoglienza' e quello in cui era raffigurato un Peppino Impastato 'nero', simbolo dell'accoglienza e allo stesso tempo della lotta alle mafie".

Per Lucano "non possiamo non notare, inoltre, che la Rai non ha ancora inserito nel suo palinsesto la fiction su Riace. Noi non perdiamo mai la speranza, ma i segnali che ci arrivano non sono dei migliori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

  • Uomo con gravi problemi di salute tratto in salvo grazie ai Vigili del fuoco

Torna su
ReggioToday è in caricamento