rotate-mobile
San Gregorio / San Gregorio

Chiusura stabilimento Lactalis, Falcomatà: "Sciagura da evitare ad ogni costo"

E' quanto afferma il sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà con un post pubblicato su Facebook: "E' il momento di stare a fianco a queste persone e lavorare per evitare la chiusura"

"79 padri e madri di famiglia rischiano di rimanere a casa per la chiusura dello stabilimento Lactalis di San Gregorio.  Una sciagura da evitare ad ogni costo e per la quale l'intera città deve mobilitarsi".  Lo scrive su Facebook il sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà che sottolinea: "Il lavoro è sacro, sempre, quello pubblico e quello privato.  In questi anni abbiamo fatto di tutto per difendere ed ampliare i posti di lavoro pubblici nella nostra città.

Penso alla vicenda Atam, alla ex Multiservizi, alla nascita di Hermes dalla fusione fra Reges e Recasi, agli ex Leonia transitati in Avr e ora in Teknoservice, alla stabilizzazione dei lavoratori Lsu-Lpu, all'avvio dei nuovi concorsi; così come le vicende che hanno riguardato imprese private, come il passaggio da Ansaldo Breda a Hitachi, solo per citare il caso più eclatante. 

Ed anche durante la pandemia, in un periodo di crisi nera che ha investito il mondo intero, - conclude Falcomatà - abbiamo combattuto con i denti per sostenere il lavoro e l'economia.  Ora che Lactalis ha annunciato la chiusura di due stabilimenti entro il primo trimestre del 2023 (quello di Pistoia e il nostro) è il momento di stare a fianco a queste persone e lavorare per evitare la chiusura".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura stabilimento Lactalis, Falcomatà: "Sciagura da evitare ad ogni costo"

ReggioToday è in caricamento