rotate-mobile
La decisione

Rissa durante una partita di prima categoria, questore emette tre Daspo

Per due calciatori della “Polisportiva Bovese Onlus” provvedimenti di 10 anni ed 1 anno, tre anni per un giocatore della “Campesesanroberto”

Continua l’opera della polizia finalizzata a prevenire e a reprimere le condotte violente e di turbamento dell’ordine e della sicurezza pubblica commesse nei luoghi in cui si svolgono le manifestazioni sportive.

Dopo i disordini verificatisi in occasione dell’incontro di calcio tra la squadra della Polisportiva Bovese Onlus e quella della Campesesanroberto, disputato il 30.10.22 allo stadio Borrello di Brancaleone, valevole per il campionato di Prima categoria – girone D,  il questore Bruno Megale ha emesso tre provvedimenti di daspo nei confronti di due giocatori della Polisportiva Bovese Onlus e di un calciatore della Campesesanroberto, tutti resisi responsabili di una violenta rissa in campo che ha costretto il direttore di gara alla sospensione dell’incontro e alle forze dell’ordine ad intervenire a tutela dell’incolumità dei presenti.

Nei confronti dei giocatori della Polisportiva Bovese Onlus  sono stati emessi 2 provvedimenti di daspo, rispettivamente della durata di 10 anni ed 1 anno. Tre anni di daspo sono stati inflitti, infine, al giocatore della Campesesanroberto per aver preso parte attiva alla rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa durante una partita di prima categoria, questore emette tre Daspo

ReggioToday è in caricamento