Lunedì, 15 Luglio 2024
Il funerale

Rosa Laura vivrà ancora: donati gli organi per salvare altre vite

Su decisione dei familiari della giovane deceduta dopo l'incidente a Gallico. Questa mattina si sono svolti i funerali nella chiesa a Santa Caterina

Nella chiesa di Santa Caterina, nella zona Nord di Reggio Calabria, questa mattina c'è stato l'ultimo saluto a Rosa Laura Delfino, la giovane donna che è morta al Grande ospedale metropolitano dove è giunta in gravi condizioni dopo l'incidente stradale a Gallico, dello scorso fine settimana. 

La chiesa gremita e tanti volti rigati dalle lacrime per lo straziante addio a Rosa, trentaquattro anni appena, che lascia il piccolo Diego Maria. Ma Rosa vivrà ancora: i suoi organi sono stati donati e il suo cuore continuerà a battere regalando nuova vita. 

"Con i tuoi polmoni ossigenerai chi è in affanno. Con i tuoi reni filtrerai tante scorie. Con il tuo fegato regalerai il coraggio di vivere a chi stava per morire. Con le tue cornee illuminerai le bellezze della vita", annuncia su Fb la Fintred Reggio Calabria odv e a ricordare il gesto altruistico di Rosa Laura Delfino anche sul manifesto funebre i familiari hanno voluto scrivere: "Sei e sarai sempre la nostra guerriera... tu salverai altre vite". 

Un grande gesto che adesso deve essere d'esempio per i reggini affinché dicano sì alla donazione degli organi ed esprimano il loro consenso, anche al momento del rinnovo della carta d'identità.

Sui social sono in tanti che lasciano messaggi, sul profilo di Rosa. Scrive Graziella Magazzù: "Tu vivi.. Vivi in noi.. Vivi attraverso altre persone... Il il tuo cuore... batterà ancora e dare speranza a chi ha sofferto tanto... Le tue cornee continueranno a far vedere il cielo stellato... È la stella più bella sarai tu... Il tuo fegato, i tuoi reni tutto di te vivrà.. Dentro alle persone che speravano ancora di vivere... Quella voglia che avevi tu... In questa terra.. Vivi oggi domani e sempre mia piccola guerriera ". Ancora Alessandra Moretti: " Non ho parole... Il tuo gesto bellissimo che salverà tante vite. Che la terra ti sia lieve Rosy ".  Raffella Gallo: "Oggi avresti dovuto solo pensare a portare il tuo piccolo al mare, invece stiamo per riunirci tutti per darti un ultimo saluto. Ti voglio bene Rosa, è tutto così assurdo. Veglia sul tuo piccolo Diego da lassù".

Adesso parenti e amici si stringono attorno al papà Mariano, alla mamma Angela e al fratello Maurizio straziati dal dolore e proprio per esprimere vicinanza ecco che il Comitato di Quartiere "Il Popolo di Archi"  annuncia che "avvierà una raccolta fondi da destinare alla famiglia della nostra compianta cittadina Rosa Laura Delfino, che troppo presto è passata dall'altra parte della strada. "Ti ricorderemo per il tuo sorriso e per l'amore che donavi alla tua famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosa Laura vivrà ancora: donati gli organi per salvare altre vite
ReggioToday è in caricamento