rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
La proposta

Il commissario regionale della Lega: "Estendere il taser per la sicurezza anche in Calabria"

Per Giacomo Saccomanno la pistola elettrica rappresenterebbe: "Un deterrente straordinario per la difesa"

Il commissario della Lega in Calabria, Giacono Saccomanno, chiede di estendere l'uso del taser alle forze di polizia presenti in Calabria. "Stranamente - scrive Saccomanno - la Calabria non risulta tra le regioni e le città per l’utilizzo del Taser! Eppure, trattasi di regione che, sicuramente, sui problemi della sicurezza merita la maggiore attenzione possibile".

"Sarebbe auspicabile - prosegue Saccomanno - per come riferito da Matteo Salvini e da Nicola Molteno, che il Taser, strumento indispensabile per tutelare l’incolumità e la sicurezza degli operatori delle Forze di Polizia, e, comunque, arma di difesa e non di offesa, di sicurezza e non di violenza, possa essere utilizzato da tutte le Forze di Polizia, comprese quelle del sistema penitenziario".

Per il commissario regionale della Lega, ancora, il taser (che a Reggio Calabria è già stato dato in dotazione alla polizia dal 14 marzo scorso, ndr), rappresenta: "un deterrente straordinario per la difesa e che, comunque, raffigura una garanzia di tutela e per la trasparenza nell’operato delle donne e degli uomini della polizia, dei carabinieri, della guardia di finanza e del sistema penitenziario".

"Grazie alla Lega ed alle sue azioni concrete, finalmente - conclude il commissario regionale del partito di Matteo Salvin, Giacomo Saccomanno - per la sicurezza ed il controllo del territorio, si potrà utilizzare la pistola elettrica che, però, deve essere estesa a tutte le regioni e città".   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il commissario regionale della Lega: "Estendere il taser per la sicurezza anche in Calabria"

ReggioToday è in caricamento