rotate-mobile
Cronaca

Niente inaugurazione della sede, Salvini in Aspromonte sui luoghi degli incendi

Il commissario regionale della Lega annulla l'appuntamento di Rosarno, il leader del Carroccio visiterà le zone funestate dalle fiamme e portare il cordoglio del partito

Dinanzi al disastro ed ai roghi dell’Aspromonte, il commissario regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno, con l’assenso unanime dei tesserati e militanti, ha deciso di annullare l’inaugurazione della sede di Rosarno fissata per questo pomeriggio, alle ore 17.00, e consentire a Matteo Salvini di poter visitare le zone maggiormente disastrate ed esprimere vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime degli incendi, oltre che incontrare, per ringraziarli e sostenerli, i sindaci del territorio, gli imprenditori che hanno perso le proprie aziende, la protezione civile, i volontari, l’esercito e tutti coloro che hanno consentito di limitare i danni ed evitare l’ecatombe.

"Un senso di grande responsabilità nei confronti di chi, in questo momento - si legge in una nota stampa - soffre profondamente ed ha maggiore necessità di solidarietà e sostegno. La Lega Rosarno, nell’unirsi al cordoglio e nell’esprimere la massima vicinanza, ringrazia la sempre attenzione di Matteo Salvini per la Calabria ed il proprio territorio e l’aspetta al più presto per poterlo abbracciare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente inaugurazione della sede, Salvini in Aspromonte sui luoghi degli incendi

ReggioToday è in caricamento