Lunedì, 22 Luglio 2024
Il fatto / Scilla

Aggredisce un agente della polizia locale, riconosciuto e denunciato

Il vigile urbano era impegnato in servizio di viabilità a Favazzina. La commissione straordinaria: "Simili episodi non fermeranno l'azione di ripristino della legalità"

Aggredisce un operatore della polizia locale e viene denunciato. Il fatto si è consumato nella mattinata di ieri, a Favazzina, dove un operatore della Polizia Locale è stato  aggredito e minacciato da un cittadino. L'agente stava svolgendo il proprio servizio, nella fattispecie di regolamentazione della viabilità.

L'aggressore dapprima ha inveito contro il pubblico ufficiale, poi è passato alle vie di fatto colpendo l'agente con un calcio e spintonandolo più volte per poi allontanarsi. A seguito di immediati accertamenti l’aggressore, già conosciuto dalle forze dell'ordine, è stato nell'immediatezza identificato e, nel pomeriggio, invitato al comando. Nella sede del comando,  dopo le formalità di rito, è stato denunciato per vari reati tra i quali oltraggio e resistenza al pubblico ufficiale, lesioni, danneggiamento aggravato.

L'agente aggredito è stato costretto a ricorrere alle cure del Gom in quanto ha riportato lesioni guaribili in oltre 20 giorni. La commissione straordinaria immediatamente informata dei fatti ha condannato il vile gesto, augurando una pronta guarigione all'agente.

La commissione ha, altresì, espresso la propria incondizionata solidarietà a tutto  il personale della Polizia locale ricordando il prezioso e diuturno lavoro della vigilanza urbana, a tutela della legalità e del sicurezza urbana. “Con simili episodi - ha dichiarato la triade - non fermeranno l'azione di ripristino della legalità nel solco del quale si sta muovendo l'azione amministrativa del Comune di Scilla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un agente della polizia locale, riconosciuto e denunciato
ReggioToday è in caricamento