menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli dei carabinieri

I controlli dei carabinieri

Scilla, quintali di rifiuti in bellavista: scoperte e sequestrate tre discariche abusive

Le aree, individuate dai carabinieri sul territorio del Comune di Scilla, si presentavano "in condizioni igienico-ambientali precarie e nocive per la salute pubblica". E' scattato il sequestro preventivo ed è caccia ai colpevoli

Tre discariche abusive sono state scoperte e sequestrate nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Scilla. Le ampie aree ricadono nel territorio scillese, due si trovano lungo la SS18, rispettivamente all’altezza del chilometro 510, in località Acqua Grande, ed all’altezza del chilometro 509+800, in località Condoleo, mentre la terza è ubicata in Contrada Runci della frazione di Solano Superiore.

Gli uomini dell'Arma, dopo accurati controlli, hanno rilevato la presenza di diversi quintali di rifiuti pericolosi e non pericolosi accatastati alla rinfusa ed in piena vista. "Risultavano chiaramente visibili e distinguibili - spiegano dal Comando provinciale - rendendo l’ambiente circostante particolarmente degradato e, alla luce dell’ingente quantitativo di rifiuti depositati, risultavano frutto di un abbandono reiterato ed indiscriminato nel tempo". 

Nelle aree sono stati rinvenuti materiali ferrosi in grande quantità, arredi in legno, elettrodomestici e scarti industriali e di lavorazione, lavabi in acciaio, reti metalliche da letto, sciacquoni di servizi igienici rotti, oltre ad una enorme catasta di immondizia di varia natura. Tutte le aree si presentavano in condizioni igienico - ambientali  precarie e nocive per la salute pubblica. 

Per tutelare l'incolumità dei cittadini le aree sono state sottoposte a sequestro preventivo e sono attualmente in corso approfondite ed estese indagini per identificare gli autori, nel corso del tempo, dell’abbandono dei rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento