rotate-mobile
Indagini in corso

Donna scomparsa e ritrovata, il sollievo del marito: "Oggi per noi è Pasqua"

Tiziana Iaria è tornata a casa insieme al coniuge dopo gli accertamenti in ospedale e presto sarà sentita dagli inquirenti

Prima l'angoscia e i pensieri più tremendi, adesso il sollievo di una storia finita bene e la tensione che lentamente si scioglie. Joe Puntillo, marito della donna di Reggio Calabria di cui ieri si erano perse le tracce, ha appena riportato a casa la compagna dopo gli accertamenti eseguiti nel grande ospedale metropolitano. Tiziana Iaria è stata sotto osservazione medica per tutta la mattina e ora sta bene anche se si trova ancora in un comprensibile stato di choc.

Puntillo aveva denunciato la scomparsa nella serata di ieri. Raggiunto telefonicamente da ReggioToday in questo momento concitato, dichiara: "Abbiamo davvero temuto il peggio e posso dire solo che per me e mia moglie oggi è già il giorno di Pasqua". Iaria, che in città si occupa di tematiche sociali e violenza di genere e opera anche in un'associazione di assistenza psicologica, era stata irraggiungibile da ieri mattina dopo essere uscita per recarsi a un appuntamento di lavoro senza portare con sè il cellulare. Ore lunghissime e scandite dalle richieste di aiuto del marito diffuse attraverso i social, che hanno veicolato un passaparola capillare sull'onda della solidarietà e della stima attorno alla donna e la sua attività accanto alle persone in difficoltà. Poi Tiziana sarebbe riapparsa da sola questa mattina poco dopo le 7, presentandosi a casa: disorientata e in agitazione, ma salva. La famiglia ha avvisato le forze dell'ordine, che adesso indagheranno sulla vicenda per fare chiarezza sui motivi della scomparsa e su quello che è accaduto durante l'assenza delle 53enne. Puntillo aveva subito parlato di un rapimento e continua a sostenerlo: "E' stata rapita per qualche ora, forse come avvertimento. Pensiamo che possa essere stato qualche soggetto maltrattante legato a casi di codice rosso che Tiziana segue. Avrebbe potuto finire male, è stato un giorno di disperazione e paura. La polizia indagherà e daremo piena collaborazione appena mia moglie si sarà ripresa".

Solo Tiziana Iaria potrà raccontare la sua drammatica esperienza, e al momento non è ancora in condizioni di farlo. Il marito ritiene che sia stata drogata e afferma che tracce di stupefacenti siano state riscontrate anche dagli esami effettuati al Gom. La sua tesi non trova però nessun riscontro da parte della polizia di stato, che anzi in queste ore invitano alla cautela e ad attendere gli sviluppi delle indagini senza congetture rischiose e inopportune in un caso così grave. Al centro dell'attività investigativa ci sono infatti diverse piste e per questo sarà fondamentale la testimonianza di Tiziana Iaria.

Per non escludere nessuno scenario, si faranno ricerche anche sulla vita professionale e privata di Iaria e Puntillo, referenti anche della onlus San Camillo, realtà molto attiva nel volontariato reggino, e membri della delegazione locale dei cavalieri templari della Pietà del Pellicano. Saranno sentiti poi collaboratori dell'odv Margherita, nella quale la Tiziana Iaria è impegnata nell'ascolto delle donne vittime di violenza ma che (come ha precisato il sindacato nazionale psicologi liberi professionisti) non è risconosciuto nell'albo della Regione Calabria. Si tratta ugualmente di un'associazione presente da anni sul territorio e che ha da poco aperto una seconda sede a Roma. Al di là di quello che emergerà su questa vicenda attualmente nebulosa, la comunità reggina si è stretta attorno a Iaria e la sua famiglia con tanti messaggi di vicinanza e affetto, nei quali si fa particolare riferimento all'attività della donna (dottoressa in psicologia ma non iscritta all'ordine professionale) contro la violenza di genere. Dall'associazione Pari Opportunità di Bagnara si parla di Tiziana Iaria come di una persona coraggiosa che "dedica la sua vita alla lotta contro la violenza". E si aggiunge: "Il suo lavoro è un faro di speranza per le vittime e una testimonianza del potere del coraggio e della solidarietà. Tiziana, la tua comunità ti abbraccia con amore e gratitudine".

La scioccante scomparsa della donna resta misteriosa per molti aspetti sui quali si concentrerà il lavoro d'indagine della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna scomparsa e ritrovata, il sollievo del marito: "Oggi per noi è Pasqua"

ReggioToday è in caricamento