rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Stelle al merito

Poste, la reggina Francesca Cuzzola è maestra del lavoro

La consulente commerciale si è distinta per “perizia, laboriosità e buona condotta morale”

Va a Francesca Cuzzola la Stella al merito del lavoro, l'onorificenza assegnata dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali. Per il tredicesimo anno consecutivo, infatti, Poste Italiane partecipa con i suoi dipendenti. La commissione nazionale istituita dal ministero del Lavoro ha deciso di assegnare, sulla base dei requisiti posseduti dagli interessati, ai dipendenti del gruppo Poste Italiane 58 Stelle al merito, su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda. 

In provincia di Reggio Calabria il prestigioso titolo di maestro del lavoro verrà conferito formalmente a Francesca Cuzzola, consulente commerciale presso l’ufficio postale di via Baracca, a Reggio Calabria centro, per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”.  La cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento si terrà oggi, 1 maggio, in Prefettura a Catanzaro.

"Sono sinceramente grata a Poste Italiane per l'onorificenza che ho ricevuto – ha detto la Cuzzola appena appresa la notizia del conferimento del premio - É sempre stato un piacere per me lavorare in questa grande azienda, e, sono stata fortunata di far parte di un team eccellente. Questo riconoscimento é frutto di grande passione, di risultati raggiunti con colleghi a cui sono profondamente legata. È stato un viaggio lungo 32 anni, che continuerà con rinnovata dedizione. La Stella al merito come maestra del lavoro segna non un traguardo ma un punto di partenza. Dedico questa stella al mio grande mentore – ha concluso la dipendente reggina -  mio papà che manca da qualche mese, anch' esso dipendente per 40 anni di questa azienda che da un cosi importante contributo alla crescita del nostro paese".

Le Stelle al merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25. La metà delle onorificenze è riservata a coloro che hanno iniziato l’attività dai livelli contrattuali più bassi e si sono distinti per il loro contributo umano e professionale in azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, la reggina Francesca Cuzzola è maestra del lavoro

ReggioToday è in caricamento