Al Cilea il concerto “The Revolution is inclusion” a sostegno degli Special Olympics

La raccolta fondi, promossa dalla società reggina Andromeda, per sostenere le spese dei nuotatori che rappresenteranno la nostra regione alle gare interregionali in Sardegna

Emozioni alle stelle per i giovani atleti Special Olympics. Sul palco del teatro Framcesco Cilea, in occasione dell'evento "The revolution is inclusion", promosso dall'Asd Andromeda di Reggio Calabria, i ragazzi si sono presentati alla città. L'iniziativa "Adotta un atleta", nasce dall'idea delle responsabili della società sportiva, le professoresse Luisa Elitro e Irma Circosta che, atttaveso una raccolta fondi, si appellano al cuore dei reggini al fine di sostenere le spese degli atleti che, dal 26 al 30 giugno, rappresenteranno i colori della nostra regione, alle gare interregionali di nuoto in Sardegna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A sostegno dell'evento, il concerto offerto dal Coro gospel “Corona Chorus”, diretto dal maestro Francesca Ferrara e dall’Orchestra filarmonica giovanile, diretta dal maestro Dario Silari. Sul palco, si sono esibite anche la scuola di danza, Iacopino di Pellaro e le atlete di ginnastica ritmica della Virtus Reggio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Dentro la 'ndrangheta degli "invisibili" i boss "laureati" in contatto con le istituzioni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Boom di guariti a Reggio, il Gom è Covid free: dimesso l'ultimo paziente e sesto giorno a 0 contagi

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

Torna su
ReggioToday è in caricamento