menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un posto di controllo delle Volanti

Un posto di controllo delle Volanti

Aggrediscono anziano per estorcergli denaro, vengono arrestati in quattro

Stavano provando a far sottoscrivere all'uomo un'assicurazione per un presunto incidente stradale che avrebbe visto coinvolto uno degli arrestati che viaggiava a bordo di una bicicletta elettrica, risolutivo l'intervento delle Volanti

La tempestività dell’intervento degli agenti della Polizia di Stato è stata fondamentale per scongiurare conseguenze più gravi per un anziano signore, vittima di tentata estorsione aggravata.

Grazie ad una dettagliata segnalazione giunta alla sala operativa della Questura, gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, in servizio di controllo del territorio, sono intervenuti nei pressi di un laboratorio di analisi cliniche del centro reggino, arrestando quattro soggetti che avevano aggredito un sessantanovenne.

L’attenta e puntuale attività di indagine svolta dagli agenti della Polizia di Stato ha consentito di accertare che i quattro malviventi, con violenza, hanno tentato di estorcere alla vittima la sottoscrizione di un’assicurazione per un presunto incidente stradale che avrebbe visto coinvolto uno degli arrestati che viaggiava a bordo di una bicicletta elettrica. Addosso ad uno dei quattro soggetti è stato trovato un documento del Pra, attestante l’indirizzo di residenza dell’anziano, attraverso cui i malviventi sono stati in grado d’individuare e raggiungere l’abitazione della vittima per attuare i loro intenti estorsivi.

L’uomo, inizialmente soccorso dal personale delle Volanti e dagli operatori sanitari del 118, è stato trasportato presso il locale Gom dove è stato curato per alcune contusioni, giudicate guaribili in 5 giorni.

Gli elementi raccolti dal personale della Polizia di Stato, tra cui il documento del Pra e la denuncia con dovizia di particolari sporta dalla vittima, hanno consentito di arrestare i quattro soggetti, per tentata estorsione aggravata, imputando loro, altresì, di aver premeditato e organizzato nei dettagli la loro azione delittuosa. Dalla vicenda emerge senza dubbio l’esemplare determinazione del cittadino reggino che ha riferito alle forze dell’ordine ogni particolare di quanto aveva subito e del tentativo di estorsione cui è stato vittima, l’ennesimo segnale di un risveglio delle coscienze nella comunità reggina che vuole vivere nel pieno rispetto dei valori della legalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Esaltare I tratti del viso? La risposta è il contouring

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento