rotate-mobile
Cronaca Gioiosa Ionica

Valle del Torbido, contratto collettivo di lavoro: accordo storico tra ente e sindacati

"Per la prima ed unica volta in Calabria, un Ente territoriale come l’Unione di Valle, concerta con le rappresentanze sindacali provinciali l’avvio di un protocollo d’intesa"

Storico accordo di programma siglato fra l’Unione dei Comuni Valle del Torbido e le organizzazioni sindacali per l’avvio della contrattazione collettiva integrativa territoriale.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione nell’applicazione del nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro, poiché per la prima e unica volta in Calabria, un Ente territoriale come l’Unione di Valle, concerta con le rappresentanze sindacali provinciali l’avvio di un protocollo d’intesa per dare un quadro omogeneo normativo di riferimento nell’applicazione di un contratto di lavoro per i pubblici dipendenti dei Comuni aderenti

I componenti della giunta dell’Unione con deliberazione del 13/04/2023 hanno manifestato, spiega una nota "l’esigenza di trasferire la procedura di contrattazione integrativa, limitatamente alla parte normativa, dai Comuni associati all’Unione dei Comuni della Valle del Torbido, ritenendola strategica, in un ottica di semplificazione ed ottimizzazione organizzativa, alla luce del trasferimento alla stessa di importanti funzioni di servizio".

Alla riunione, indetta presso il Comune di Gioiosa Jonica erano presenti oltre al presidente dell’Unione, Giorgio Imperitura, il sindaco e il vice sindaco di Gioiosa Jonica, Giuseppe Ritorto e Salvatrore Fuda, il sindaco di Grotteria, Giuseppe Racco, il sindaco di San Giovanni di Gerace, Giovanni Pittari a cui si è aggiunto il vice sindaco di Marina di Gioiosa, Vincenzo Tavernese.

Per la parte amministrativa, il segretario Francesco Spanò e la dottoressa Maria Luisa Calì. Per le organizzazioni sindacali i responsabili provinciali Fp-Cgil Francesca Galatti, per la Uil-Fp Anna Rita Mancuso, per la Cisl-Fp il segretario generale Vincenzo Sera, affiancato dal segretario aggiunto Giuseppe Rubino e dal dirigente Raffaele Cagliuso, mentre per Csa/Ral il responsabile Gaetano Mileto, affiancato dal dirigente Antonino Pettè.

Grande soddisfazione per i risultato raggiunto è stato espresso, al termine della firma del protocollo, da parte del presidente dell’Unione dei Comuni Valle del Torbido, Giorgio Imperitura e da tutti i presenti i quali nell’inaugurare un nuovo e rivoluzionario percorso che armonizza la contrattazione collettiva dei Comuni amministrati, nella parte normativa, renderanno un servizio unico nei confronti dei dipendenti che opereranno con un quadro omogeneo nell’applicazione del contratto di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valle del Torbido, contratto collettivo di lavoro: accordo storico tra ente e sindacati

ReggioToday è in caricamento