Lunedì, 25 Ottobre 2021
Economia

Luce e gas, Pizzonia: "I rincari delle bollette peseranno sulle famiglie"

Il presidente Adoc Calabria chiede al ministro Roberto Cingolani "di valutare soluzioni per calmierare gli aumenti ed evitare le pesanti ricadute sui cittadini calabresi"

Dal primo ottobre sono scattati gli aumenti di luce (+29,8%) e gas (+14,4%). Nel quarto trimestre (ottobre-dicembre), quindi, le bollette per le famiglie aumenteranno. "Un aumento che in Calabria, - spiega Marilina Pizzonia, presidente Adoc - una regione in cui il tessuto economico e sociale è particolarmente debole, si farà sentire in maniera assai pesante e finirà per influire negativamente sui bilanci delle famiglie. L’aumento arriva dopo che il Governo italiano era intervenuto stanziando 1,2 miliardi di euro per mantenere l’incremento dei prezzi delle bollette al di sotto del 10 per cento. Al ministro Roberto Cingolani chiediamo di valutare soluzioni simili per calmierare questi aumenti ed evitare le pesanti ricadute sulla gestione familiare dei cittadini calabresi".

Secondo il presidente Adoc Calabria: "Questi aumenti, per l'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, sono legati alla “straordinaria dinamica dei prezzi delle materie prime verso i massimi storici e le alte quotazioni dei permessi di emissione di Co2, avrebbero portato ad un aumento superiore al 45% della bolletta dell'elettricità e di oltre il 30% di quella del gas".

L'Autorità di regolazione energia, reti e ambiente è intervenuta annullando transitoriamente gli oneri generali di sistema in bolletta e potenziando il bonus sociale alle famiglie in difficoltà, grazie al decreto di urgenza del Governo che ha stanziato le risorse necessarie, con ciò consentendo di attutire l'impatto su 29 milioni di famiglie e 6 milioni di microimprese. Per oltre 3 milioni di nuclei familiari aventi diritto ai bonus di sconto per l'elettricità e per 2,5 milioni che fruiscono del bonus gas, in base all'ISEE, gli incrementi tariffari sono stati sostanzialmente azzerati dal decreto".

"Per l'elettricità nel 2021 - conclude Marilina Pizzonia - la spesa annuale per la famiglia-tipo sarà di circa 631 euro, con una variazione del +30% rispetto al 2020 (corrispondente ad un aumento di circa 145 euro su base annua), fa sapere l'Arera calcolando gli effetti finali in bolletta degli incrementi. La spesa annuale della famiglia-tipo per la bolletta gas nel 2021 sarà di circa 1.130 euro, con una variazione del +15% circa rispetto al 2020 (corrispondente ad un aumento di circa 155 euro su base annua).

Nel confronto con il 2020 si deve tener conto dei prezzi particolarmente bassi riscontrati nel periodo della pandemia. Per l'elettricità, infatti, la spesa annua del 2021 è superiore di circa il 13% rispetto a quella pre-Covid del 2019, mentre per il gas si è sostanzialmente tornati ai livelli del 2019".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luce e gas, Pizzonia: "I rincari delle bollette peseranno sulle famiglie"

ReggioToday è in caricamento