rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Sostegno alle imprese

Regione, Varì: "Sette start up innovative calabresi sostenute dal Fondo venture capital"

L'assessore regionale allo sviluppo economico spiega che "sono state adottate decisioni di investimento per un ammontare complessivo di 2,2 milioni di euro"

Sostenere le imprese calabresi che operano in settori di mercato ad alto tasso di innovazione è questo l'obiettivo della Regione Calabria che ha promosso il Fondo venture capital (FoVeC), uno strumento di ingegneria finanziaria promosso dalla Regione Calabria, dipartimento sviluppo economico e attrattori culturali, nell’ambito del Por Calabria Fesr Fse 2014-2020, Asse III Competitività dei sistemi produttivi, e gestito da Fincalabra Spa.

Le domande di intervento finanziario pervenute sono state 21 per un ammontare di richieste complessivo di oltre 10 milioni di euro. In particolare il Fondo, con dotazione di 3 milioni di euro, è stato istituito per sostenere, nella fase iniziale di sviluppo aziendale, le imprese calabresi che operano in settori di mercato ad alto tasso di innovazione e/o di potenzialità di internazionalizzazione e, comunque, ad alto tasso di rischio, attraverso un investimento finanziario nel capitale sociale da parte di Fincalabra.

“A conclusione delle valutazioni dei piani d’impresa presentati - dichiara l’assessore allo sviluppo economico, internazionalizzazione e attrattori culturali Rosario Varì - sono state adottate decisioni di investimento per un ammontare complessivo di 2,2 milioni di euro in 7 start up innovative calabresi dotate di considerevole potenziale tecnologico, che adesso verranno accompagnate anche con iniziative di tutoraggio e affiancamento. La Calabria è una regione che negli ultimi anni ha manifestato una certa vivacità nel mondo delle nuove imprese ad alto contenuto tecnologico.

Consapevoli dell’importanza di queste realtà come elemento fondamentale del motore di sviluppo e di crescita del territorio, stiamo investendo, e continueremo a farlo, per favorire processi di crescita e competitività delle imprese innovative. A tal fine lo scorso anno abbiamo istituito, in via sperimentale, il Fondo pubblico Fovec, che è un innovativo strumento di ingegneria finanziaria di partecipazione al capitale di rischio di piccole e medie imprese calabresi con elevato potenziale di crescita.

La risposta da parte delle imprese calabresi – rimarca infine Varì -, le cui richieste pervenute hanno superato i 10 milioni di euro, ci spinge a continuare su questa strada e il nuovo ciclo di programmazione 2021-2027 ci consentirà di effettuare un riassetto delle politiche a sostegno dell’innovazione, con particolare riguardo a quelle di sostegno a start up e spin off, a cui abbiamo destinato ingenti risorse finanziarie in ragione dell’importanza dell’innovazione nel settore produttivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Varì: "Sette start up innovative calabresi sostenute dal Fondo venture capital"

ReggioToday è in caricamento