rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
La fase operativa / Taurianova

Taurianova capitale del libro, prima delibera comunale per avviare le iniziative

Dopo l'ok del governo, l'amministrazione ha già approvato l'atto con cui parte la fase operativa del progetto culturale

Inizia la parte operativa del progetto di Taurianova Capitale Italiana del Libro 2024. La procedura amministrativa è stata formalmente avviata dall’esecutivo guidato dal sindaco Roy Biasi, con una riunione nella quale è stata approvata la presa d’atto di quanto deliberato dal governo Meloni la scorsa settimana.

Si tratta di un passaggio istituzionale atteso e svolto in modo rapidissimo, che adesso mette l’amministrazione comunale nelle condizioni di autorizzare le azioni tecnico-burocratiche volte ad attuare il programma delle iniziative del progetto culturale. La prima sarà il passaggio di consegne con Genova, in programma il 27 aprile nel capoluogo ligure. Su proposta dell’assessora alla cultura, Maria Fedele, questa prima delibera è anche l'input per sollecitare la partecipazione della cittadinanza e delle associazioni. La qualificata e folta partecipazione alla manifestazione d’interesse pubblicata sul sito internet dell’ente, con scadenza 31 marzo, è un'ottima premessa per la prima serie di eventi sotto l’egida di Taurianova Legge, una delle kermesse inserite nel progetto premiato dal governo. Entusiasmo si registra anche nel coinvolgimento dei 35 sottoscrittori – enti, associazioni e imprese del settore – del Patto per la Lettura. "La delibera approvata - commenta l’assessora Fedele – suona anche come uno sprone agli uffici a continuare a sentirsi stabilmente mobilitati in questa campagna nazionale annuale che ci attende, per dimostrare che un piccolo municipio reduce dal dissesto finanziario è in grado di confermare la credibilità riconosciuta attraverso il progetto premiato".

"Abbiamo deciso di assumere direttamente la direzione delle manifestazioni previste - continua Fedele - e dove non potremo arrivare con le nostre forze, sappiamo di poter contare sulla collaborazione delle istituzioni che abbiamo già coinvolto, Regione e Città metropolitana in primis". L'obiettivo, conclude l'assessora, è "attuare le due missioni che ci siamo prefissate: promuovere la lettura, specie presso le giovani generazioni, con le iniziative per cui Taurianova è già apprezzata, e inoltre narrare al mondo di una nuova reputazione regionale ottenuta con la leva della cultura e tramite il titolo di capitale del libro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taurianova capitale del libro, prima delibera comunale per avviare le iniziative

ReggioToday è in caricamento