rotate-mobile
La sentenza

Assolta avvocata Giulia Dieni, era stata arrestata nell'operazione "Rifiuti 2"

La decisione della corte d'appello di Reggio Calabria; al centro dell'inchiesta c'erano le infiltrazioni mafiose negli appalti per la raccolta dei rifiuti

La Corte d'Appello di Reggio Calabria ha assolto Giulia Dieni, avvocata di 61 anni, che era stata arrestata nel 2014 con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso nell'ambito dell'operazione "Rifiuti 2", condotta dai carabinieri del Ros e coordinata dalla Dda reggina.

Come ricorda l'Ansa, al centro dell'inchiesta la cosca Alampi della 'ndrangheta, infiltratasi, secondo l'accusa, negli appalti per la raccolta dei rifiuti attraverso il controllo di alcune imprese del settore. Dieni era stata condannata dal Tribunale ad 8 anni di reclusione, ridotti in appello a 4 anni e 8 mesi. La sentenza di secondo grado era stata successivamente annullata con rinvio, nel 2021, dalla Corte di cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolta avvocata Giulia Dieni, era stata arrestata nell'operazione "Rifiuti 2"

ReggioToday è in caricamento