Chiusa autocarrozzeria abusiva, proprietario denunciato anche per furto di acqua

Gli agenti della polizia locale hanno elevato una multa salatissima di oltre settemila euro, oltre alla denuncia all'autorità giudiziaria per furto aggravato di acqua e vari reati edilizi

Scoperta e sequestrata dagli agenti della polizia locale un'autocarrozzeria, allestita all'interno di un immobile di quasi 400 metri quadri di superficie, anch'esso abusivo. Dopo gli accertamenti del caso, l'immobile, già attenzionato dalla municipale anni fa per mancanza di titoli edificatori, è stato nuovamente sequestrato nella sua interezza perché interessato da ulteriori attività edilizie non consentite. 

Gli agenti, agli ordini del comandante Salvatore Zucco, hanno verificato, inoltre, che l'esercizio artigianale prelevava abusivamente acqua dalla condotta comunale. Per il proprietario è scattata una multa salatissima di oltre settemila euro complessivi, oltre alla denuncia all'autorità giudiziaria per furto aggravato di acqua e vari reati edilizi. Verbali anche per i sei titolari dei veicoli che stavano usufruendo della prestazione dell'autofficina abusiva. 

Abusivismo sul Corso Garibaldi

Personale del settore operativo della polizia locale, nei giorni scorsi, ha messo a segno un servizio di anti abusivismo commerciale sul corso Garibaldi. Sono stati sequestrati oltre 700 pezzi (soprattutto accessori per cellulari) esposti per la vendita senza le autorizzazioni di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

  • Uomo con gravi problemi di salute tratto in salvo grazie ai Vigili del fuoco

Torna su
ReggioToday è in caricamento