Domenica, 14 Luglio 2024
Il provvedimento

Filiera del bergamotto a rischio per il grande caldo, la Regione chiede aiuto al ministero

La giunta guidata da Roberto Occhiuto ha inviato la proposta di declaratoria per i danni provocati alle colture nello scorso mese di luglio e chiesto la copertura del Fondo di solidarietà nazionale

La Regione Calabria chiede aiuto al ministero dell'Agricoltura per mettere al riparo la filiera del bergamotto dai danni provocati dal caldo eccezionale il reggino nello scorso mese di luglio. La giunta regionale, nella seduta dello scorso 9 novembre, ha accolto la proposta avanzata dall'assessore Gianluca Gallo ed ha preparato una declaratoria per i danni provocati alle colture di Bergamotto dallo straordinario eccesso termico registrato nel mese di luglio sulla fascia costiera reggina ricompresa tra Villa San Giovanni e Monasterace.

Nella delibera si specifica che "nella seconda quindicina di luglio le temperature massime hanno periodicamente superato i 40° centigradi, associate a bassi livelli di umidità relativa, con un massimo termico di 46,8° centigradi raggiunto nella giornata del 25" e che "il bergamotto, per le caratteristiche del frutto, epicarpo mediamente sottile ed estremamente ricco di olii essenziali pregiati, è molto sensibile, rispetto agli altri agrumi, alle alte temperature associate a bassi livelli di umidità relativa che, qualora persistenti, provocano la rottura delle ghiandole oleifere con conseguente fuoriuscita degli olii, causa di suberosità e grave necrosi dei frutti".

La relazione predisposta dall'Arsac, poi, ha messo in evidenza come i danni da eccesso termico hanno interessato l’intero areale di coltivazione della Dop bergamotto di Calabria olio essenziale, con perdite di produzione stimate tra il 70-75% nell’areale basso ionio reggino ed oltre il 90% nell’areale medio ionio reggino.

Un colpo mortale all'economia del settore per il quale la giunta guidata da Roberto Occhiuto ha chiesto al ministero dell'Agricoltura di ricomprendere i comuni della fascia costiera reggina nella ripartizione dello stanziamento, dell’anno 2023, del Fondo di solidarietà nazionale istituito dal Decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, quello che prevede interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filiera del bergamotto a rischio per il grande caldo, la Regione chiede aiuto al ministero
ReggioToday è in caricamento