menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nino Spirlì

Nino Spirlì

Covid, chiuse in Calabria anche le scuole dell'infanzia: esclusi gli asili nido (da 0 a 3 anni)

L'ordinanza, numero 11, firmata ieri dal presidente della Regione Spirlì integra il recente provvedimento sulla sospensione della didattica in presenza nelle scuole e università calabresi a partire da lunedì 8 fino al 21 marzo 2021

Da lunedì 8 marzo anche le scuole dell'infanzia, tranne gli asilo nido da 0 a 3 anni, resteranno chiuse per due settimane per contenere la diffusione del virus. Il presidente della Regione, Nino Spirlì lo aveva già annunciato con un post su Facebook, dopo la pioggia di lagnanze che lo avevano inondato sui social in seguito a un refuso sulla bozza dell'ordinanza che prevede la sospensione della didattica in presenza nelle scuole e università calabresi. 

"Per un refuso sulla bozza, - si legge nel post pubblicato dal presidente - le scuole d’infanzia erano rimaste fuori dall’ordinanza. In realtà, entro domattina sarà pubblicata una nota di rettifica: ho sempre parlato di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. E così è! Da lunedì, le scuole tutte saranno fermate e sarà consentita la didattica a distanza. Nel contempo partirà la campagna di vaccinazioni per il personale scolastico che lo richiederà".

Spirli post scuole-2

Il presidente Spirlì chiude le scuole per due settimane

Il provvedimento entrerà in vigore dall’8 al 21 marzo. "È disposta - si legge nel documento numero 11 - la sospensione, in presenza, delle attività didattiche ed educativa per i servizi educativi per la scuola dell'infanzia, nonché delle ludoteche (a esclusione dei nidi, micronidi e sezioni primavera 0-3 anni)".

Scarica l'ordinanza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento