rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
L'affondo

Tavernise bacchetta Occhiuto: "Sanità allo sfacelo, non possiamo stare a guardare"

Il capogruppo in consiglio regionale del Movimento cinque stelle chiede al commissario ad acta un cambio di passo concreto

“Non possiamo restare a guardare lo sfacelo che caratterizza la nostra sanità pubblica. Mentre i cittadini si scontrano ogni giorno con disservizi e disagi, il presidente Occhiuto annuncia sui social vittorie e miglioramenti. Mi chiedo se vive anche lui in Calabria e se ogni tanto si fa un giro nella Sibaritide”. Così il capogruppo del M5S nel Consiglio regionale della Calabria, Davide Tavernise.

“C'è una sanità al collasso - prosegue Tavernise - che chiede da tempo una cura straordinaria che viene gestita invece con palliativi e omeopatia. Ci sono i livelli essenziali di assistenza che non vengono erogati, conti che non tornano, concorsi per le assunzioni bloccati, un'organizzazione dei presidi inesistenti".

"Chiediamo al commissario Occhiuto - dice ancora - uno sforzo reale per risolvere i problemi nella nostra sanità, in tempi rapidi”. 

"Da parte nostra - conclude l’esponente del M5S - continueremo a proporre, a presidiare il territorio e a denunciare tutte le inefficienze, ad incontrare i cittadini per raccontare quello che accade fuori dai filtri della propaganda di Palazzo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavernise bacchetta Occhiuto: "Sanità allo sfacelo, non possiamo stare a guardare"

ReggioToday è in caricamento