menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nuova ordinanza di Spirlì: San Luca e Casignana passano in zona rossa

Il provvedimento del presidente della Regione è scattato dopo aver registrato l'elevata incidenza di casi positivi in relazione alla popolazione residente

Mentre la Calabria resta in zona arancione, due comuni del Reggino si colorano di rosso. E' la decisione presa dal presidente della regione, Nino Spirlì, con una nuova ordinanza anti Covid, datata 15 gennaio.

Il nuovo provvedimento blinda dal 16 al 30 gennaio 2021, l’intero territorio di San Luca e di Casignana, precisamente alla Contrada Palazzi.

In questi comuni non saranno consentiti gli spostamenti fuori dal comune, salvo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, ed è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, presente nello stesso comune, una sola volta al giorno e in un arco temporale compreso fra le 5 e le 22.

La preoccupazione per i numeri

Nell'ordinanza si legge che "il dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Reggio Calabria ha comunicato in data 11 gennaio 2021 che nel Comune di San Luca e nel Comune di Casignana (Contrada Palazzi) della provincia di Reggio Calabria, si registra una elevata incidenza di casi positivi Covid in relazione alla popolazione residente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento