rotate-mobile
Il salvataggio / Cardeto

Diciottenne disperso nei boschi e privo di forze salvato dal Soccorso alpino

Alle operazione di recupero ha partecipato anche l'equipaggio del quinto reparto volo della polizia

È stato ritrovato attorno alle 20.00 di ieri, un giovane 18enne di Reggio Calabria, disperso in zona Cardeto nel Parco Nazionale d'Aspromonte. Ad allertare il Soccorso alpino e speleologico Calabria (Sasc), è stata la centrale operativa del 118 circa due ore prima. 

Il giovane si trovava in un'area molto impervia, privo di forze e in forte stato di disidratazione. Per il recupero del disperso, poi, è stato chiesto il supporto del quinto Reparto volo della polizia di Reggio Calabria che, nonostante abbia fatto partire un elicottero con a bordo un tecnico della stazione alpina “Aspromonte" del Sasc.

Gli operatori della stazione alpina “Aspromonte" del Sasc, non è riuscito nel recupero del disperso - con l'impiego del verricello - a causa delle condizioni estremamente impervie dell'area.

L’equipaggio dell'elicottero "Poli 115” ha comunque potuto dare un risolutivo supporto affinché si riuscisse a portare in salvo l’infortunato, grazie all’impiego delle sofisticate apparecchiature di bordo e dando indicazioni visive, ha fattivamente contribuito al ricongiungimento dello sfortunato escursionista con i tecnici del Soccorso alpino.

Necessario l'intervento di una squadra da terra della stazione alpina “Aspromonte” che, dopo il recupero, ha accompagnato il disperso al Pronto soccorso per i controlli del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciottenne disperso nei boschi e privo di forze salvato dal Soccorso alpino

ReggioToday è in caricamento