rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Arghillà

Focus 'ndrangheta ad Arghillà e nel rione Marconi: ventisei denunce

In campo agenti di polizia, insieme ai colleghi del reparto prevenzione crimine di Siderno, unità cinofile, vigili urbani e personale del servizio acquedotti del Comune e dell’Enel. Nel corso delle attività sequestrati circa 130 grammi di cannabis

Sedici abitazioni esaminate, novanta persone identificate, di cui dodici denunciate in stato di libertà per occupazione abusiva di immobili e quattordici denunciate per furto, anche aggravato, di acqua e numerosi posti di controllo. Sono i numeri delle attività messe in campo nei quartieri di Arghillà e del rione Marconi, nell'ambito del piano di azione nazionale e transnazionale "Focus 'ndrangheta". 

Gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura, insieme ai colleghi del Reparto prevenzione crimine di Siderno, e delle unità cinofile, vigili urbani e personale del servizio acquedotti del Comune e dell’Enel, hanno predisposto nella scorsa settimana, mirate attività operative dirette "all’intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo delle aree ritenute ad alta sensibilità criminale".

Le attività: tutti i dati

"L’attività - spiega la Questura - è stata finalizzata da un lato alla verifica della regolarità dell’occupazione delle unità abitative rientranti nel patrimonio edilizio del Comune di Reggio Calabria e degli allacci abusivi a reti idriche ed elettriche, dall’altro al controllo su soggetti a rischio, prostituzione, armi e stupefacenti".

Durante lo svolgimento del servizio, 16 sono state le abitazioni esaminate, 90 le persone identificate, di cui 12 denunciate in stato di libertà per occupazione abusiva di immobili e 14 denunciate per furto, anche aggravato, di acqua. Il personale impiegato ha effettuato, inoltre, diversi posti di controllo, durante i quali sono state controllate 42 autovetture e rimossi 10 veicoli, oggetto di diverse violazioni al codice della strada.

Nel corso delle operazioni, sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati, a carico di ignoti, circa 130 grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabis. "Per garantire e riaffermare i valori della legalità, incrementando il senso di fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni, - assicura la Questura - i controlli andranno avanti senza sosta anche nei giorni a seguire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focus 'ndrangheta ad Arghillà e nel rione Marconi: ventisei denunce

ReggioToday è in caricamento