Mercoledì, 22 Settembre 2021

La droga nascosta nell'intercapedine dell'auto scovata dal fiuto delle unità cinofile | VIDEO

I tre panetti di cocaina erano stati nascosti dietro un pannello della tappezzeria della piccola utilitaria, fermata sulla Strada statale 111 e attentamente controllata presso il commissariato di Gioia Tauro

La droga era nascosta nella fiancata posteriore di una piccola utilitaria. Lì l'hanno fiutata i cani dell'unità cinofila della Questura di Reggio Calabria che sono entrati in azione su esplicita richiesta del dirigente del commissariato di Gioia Tauro, Diego Trotta. I tre panetti di cocaina erano stati nascosti dietro la plastica del bracciolo del sedile posteriore, proprio sopra la ruota sinistra della Lancia Y grigia che, poco prima era stata fermata durante un controllo sulla Strada statale 111. 

Gli agenti della Sezione investigativa del commissariato di Gioia Tauro, nell’ambito di  un mirato servizio antidroga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 39enne gioiese, per trasporto, detenzione e traffico di sostanza stupefacente del tipo cocaina, in ingente quantitativo. L’uomo è stato notato mentre transitava a bordo della propria autovettura a bassissima velocità a Gioia Tauro, sulla SS 111, in compagnia dei familiari. L’andatura anomala ha insospettito gli operatori che lo hanno intercettato e fermato per un controllo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

La droga nascosta nell'intercapedine dell'auto scovata dal fiuto delle unità cinofile | VIDEO

ReggioToday è in caricamento