Guida in stato di ebbrezza, finisce agli arresti domiciliari Orazio Ierace

Il giovane è stato raggiunto da un'ordinanza di espiazione della pena residua emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi

L'arresto è stato eseguito dai Carabinieri di Taurianova

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Taurianova, hanno notificato l’ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palmi, nei confronti di Orazio Ierace di 35 anni, per il reato di guida in stato di ebbrezza in conseguenza dell’uso di bevande alcoliche.

L'uomo, già sorvegliato speciale ed avvisato orale, gravato da condanne definitive per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, coinvolto nella operazione cosiddetta “Alba e Tramonto” del luglio del 2008, e figlio di un espondente della locale di 'ndrangheta di Cinquefrondi, aveva richiesto l’affidamento in prova al servizio sociale, misura però, che proprio in virtù dell’excursus criminale del 35enne è stata ritenuta inadeguata dall’autorità giudiziaria, proponendo invece, quella della detenzione domiciliare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

  • Il Coronavirus fa altre vittime in città, morti quattro pazienti ricoverati al Gom

Torna su
ReggioToday è in caricamento