Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Centro

Hospice, Cannizzaro: struttura salva, accreditamento a giorni

Il parlamentare reggino spiega che presto "ci sarà un'altra bella notizia per la struttura. Andiamo avanti con concretezza, le chiacchiere stanno a zero"

"Era il luglio 2020 quando annunciammo ufficialmente il definitivo salvataggio dell’Hospice Via delle stelle, quindi esattamente un anno fa, al culmine di mesi e mesi di battaglie parlamentari e di politica regionale che portarono un risultato eccezionale. Adesso qualcuno ha il barbaro coraggio di mettere in dubbio quell'attività, quei risultati, insinuando tra un post e qualche timida nota stampa che si sia trattato di tutto fumo e niente arrosto. Beh, chi specula sull’argomento Hospice semplicemente dimostra di non conoscere bene la vicenda”.  Affonda il colpo senza girarci troppo attorno l’on. Francesco Cannizzaro, che sulla questione della Fondazione dall’enorme valore sociale oltre che sanitario non ci sta a sentir circolare fake news o sterili strumentalizzazioni di bassa lega.

“L'hospice è salvo e grazie a quanto è stato fatto un anno fa lo è per sempre. Questo è un dato di fatto. Eppure sento qualche mosca ronzare sulla struttura di Via delle Stelle come fosse un cadavere da cui trarre nutrimento per fare polemiche elettorali. Voglio rassicurare tutti, amici e avversari – chiarisce il deputato reggino - che la fase finale di quell'iter avviato con fatica lo scorso anno (cioè l'accreditamento) a breve sarà cosa fatta; è solo questione di giorni. Il leggero ritardo è dovuto ad una serie di concomitanze, vale a dire procedure burocratiche tortuose, cambi di commissari e dirigenti ai vertici della Sanità, e la pandemia che ha rallentato ogni tipo di attività statale”

Il parlamentare, a seguito di altrui recenti esternazioni pubbliche, preferisce mettere a tacere sul nascere le infondate polemiche di politica da marciapiede, spegnendo ogni tipo di focolaio che altri stanno artatamente provando ad appiccare. Ed alle sterili accuse replica: non ricordo dove siano stati il presidente Oliverio ed il sindaco Falcomatà in questi lunghi anni mentre l'Hospice andava lentamente morendo”.

In conclusione anche una piccola rivelazione: “oltre l'accreditamento dei prossimi giorni - svela in anteprima Cannizzaro – presto ci sarà un'altra bella notizia per la struttura. Andiamo avanti con concretezza, le chiacchiere stanno a zero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hospice, Cannizzaro: struttura salva, accreditamento a giorni

ReggioToday è in caricamento