Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Minacce al direttore dell'Avvenire, Siclari: "Odio ingiustificato, sono vicino a don Imeneo"

Lo sgomento del senatore di Forza Italia dopo la lettera indirizzata al sacerdote, a firma di 'Riscossa Arcobaleno' e depositata nella buca delle lettere della redazione

Marco Siclari

"L’odio genera odio ed è per questo che condanno vivamente il vile gesto indirizzato al direttore dell’Avvenire, don Davide Imeneo. La tolleranza e il confronto sono le uniche armi che dobbiamo mettere in campo quando si parla di diversità. È impensabile che ancora oggi si possa leggere una frase come quella destinata a don Davide. Poche battute cariche di odio che non lasciano sperare in alcun tipo di confronto civile e umano".

Il senatore forzista Marco Siclari sgomentato dopo aver letto le minacce contenute  nella missiva, firmata da 'Riscossa Arcobaleno', depositata all’interno della buca delle lettere della redazione de L’Avvenire di Calabria, esprime solidarietà e vicinanza al direttore don Imeneo.

"Serve una rivoluzione culturale per comprendere che messaggi del genere non producono alcun effetto, anzi, continuano a dividere seminando odio e intolleranza", ha concluso il senatore azzurro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al direttore dell'Avvenire, Siclari: "Odio ingiustificato, sono vicino a don Imeneo"

ReggioToday è in caricamento