rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
'Ndrangheta / Melito di Porto Salvo

Catturato in Spagna latitante reggino tra i più pericolosi d'Italia

Secondo la Direzione distrettuale antimafia del tribunale di Firenze, l'uomo avrebbe svolto per conto della 'ndrangheta l'attività di broker nel porto di Livorno

Un latitante reggino, considerato dagli inquirenti tra i più pericolosi d’Italia, è stato catturato a Fuengirola (Malaga) in Spagna. L'uomo, originario di Melito Porto Salvo, 53 anni, ma radicato in Toscana e operativo nel porto di Livorno, secondo una nota della Procura di Firenze, avrebbe svolto attività di broker per conto della 'ndrangheta. 

Come riporta LivornoToday: "Nei confronti dell'uomo erano stati emessi, dall'autorità giudiziaria fiorentina, due mandati di arresto europeo a seguito di due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip di Firenze, per i seguenti reati: associazione per delinquere finalizzata all'importazione di sostanze stupefacenti e di importazione di ingenti quantitativi di cocaina proveniente dal Sud America;  fabbricazione di documenti di identificazione falsi validi per l'espatrio". 

Al latitante, inoltre, sono stati notificati "due ulteriori mandati di arresto europeo in relazione a un ordine di esecuzione della pena, a seguito di una condanna definitiva, per 14 anni e 4 mesi di reclusione inflitti per i reati di traffico illecito di sostanze stupefacenti e concorso in riciclaggio. ll 53enne, al contempo, risulta essere destinatario di una custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Catanzaro, su richiesta della Dda, per importazione di cocaina". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturato in Spagna latitante reggino tra i più pericolosi d'Italia

ReggioToday è in caricamento