rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Cronaca

'Ndrangheta, morto Giulio Bellocco: l'esponente della cosca rosarnese era al 41 bis

Era nel carcere di Opera a Milano dove stava scontando una pena a 13 anni e sei mesi di reclusione

È morto a Milano, nel carcere di Opera, Giulio Bellocco, esponente della cosca rosarnese. Secondo quanto riferisce la Gazzetta del Sud, nell’edizione odierna, era affetto da tempo da una malattia neurodegenerativa e nelle ultime settimane le sue condizioni di salute erano peggiorate fino alla morte avvenuto il 7 gennaio scorso, a 72 anni.

Giulio Bellocco stava scontando una pena a 13 anni e sei mesi di reclusione dopo la condanna comminatagli dalla Corte d’appello di Reggio Calabria nel processo Tramonto, nel quale era accusato di associazione mafiosa finalizzata al compimento di una serie di estorsioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, morto Giulio Bellocco: l'esponente della cosca rosarnese era al 41 bis

ReggioToday è in caricamento