Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Ingerenze della 'ndrangheta, prorogato di altri sei mesi lo scioglimento del Comune

La decisione è stata assunta durante l'ultimo Consiglio dei ministri, la commissione prefettizia si è insediata a Careri già a gennaio dello scorso anno quando al ministero dell'Interno c'era Matteo Salvini

Palazzo Chigi

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in considerazione della necessità di completare l'azione di ripristino dei principi di legalità all'interno dell'amministrazione comunale, ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento dei Consiglio comunale di Careri. 

Lo scioglimento era stato deciso dal Consiglio dei ministri a gennaio del 2019, quando al ministero dell’Interno ancora c’era Matteo Salvini. All’esito degli accertamenti della commissione d’accesso, sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata. Per queste motivazioni, decadde il sindaco Giuseppe Giugno, eletto nel 2014 a capo di una lista civica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerenze della 'ndrangheta, prorogato di altri sei mesi lo scioglimento del Comune

ReggioToday è in caricamento