Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Rosarno

Il comune passa alla gestione della terna commissariale

La decisione del ministro Lamorgese, il consiglio comunale era già stato sciolto per le dimissioni di oltre la metà dei componenti, ora si dovrà accertare l'eventuale condizionamento da parte della criminalità organizzata

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, numero 267, alla luce degli accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, ha deliberato: lo scioglimento del consiglio comunale di Simeri Crichi, e il conseguente affidamento della gestione del Comune a una Commissione straordinaria per la durata di 18 mesi; l’affidamento a una commissione straordinaria, per la durata di 18 mesi, della gestione del comune di Nocera Terinese, già sciolto a seguito della riduzione dell’organo assembleare, per impossibilità di surroga, a meno della metà dei componenti del Consiglio comunale; l’affidamento a una commissione straordinaria, per la durata di 18 mesi, della gestione del comune di Rosarno, già sciolto a seguito delle dimissioni rassegnate da oltre la metà dei componenti del consiglio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune passa alla gestione della terna commissariale

ReggioToday è in caricamento