Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro

Il Garante della Salute udito in Commissione Pari Opportunità

Giuseppe Ferreri e Lucia Anita Nucera

La commissione Pari opportunità, pace, diritti umani, relazioni internazionali e immigrazione del Comune di Reggio Calabria, ha audito il professore Giuseppe Ferreri Garante dei diritti della salute del Comune di Reggio Calabria.

"Ho ritenuto importante in questo momento -dichiara Lucia Anita Nucera presidente della Commissione- ascoltare il Garante alla salute, per fare il punto della situazione sanitaria nella nostra città, in riferimento alla campagna vaccinazione, l'apertura della zona bianca e le problematiche e le criticità riscontrate a causa della pandemia. Da assessore alle politiche sociali, avevo fortemente voluto le figure dei garanti e avevo istituto anche la giunta dei garanti al fine di mantenere un costante confronto sulle problematiche e le richieste del territorio. Spero che queste figure siano sempre più coinvolte, soprattutto nei tavoli tecnici in quanto ritengo il loro parere, essendo specialisti del settore,  necessario e importante. Voglio ribadire che è a disposizione dei cittadini l'email istituzionale dei garanti per interloquire con loro e chiedere chiarimenti e aiuto su eventuali problemi  inerenti la sanità. Gli stessi, inoltre, fanno riferimento al settore politiche sociali. Il tema della sanità pubblica e tutte le difficoltà ad essa connesse, sono prioritarie perché spesso i cittadini, soprattutto quelli appartenenti alle fasce più deboli, hanno difficoltà ad accedere ai servizi e ricevere le adeguate cure. Tra questi, sicuramente i bambini autistici per i quali, come amministrazione comunale ci siamo sempre battuti a fianco delle mamme al fine di sollecitare l'intervento dell'Asp". Il Garante  Ferreri evidenzia: "Stiamo uscendo piano piano da due anni in cui le nostre vite sono state sconvolte a causa della pandemia. Una situazione che ha creato diverse difficoltà anche per il controllo delle altre patologie come quelle oncologiche. Al momento, con la campagna vaccinazione c'è stata una forte riduzione dei decessi e dei contagi, tuttavia, il futuro è ancora incerto, non si sa se sarà necessaria la terza dose. Certamente, bisogna fare molta attenzione ai nostri comportamenti, evitare assembramenti, indossare le mascherine, igienizzare le mani ecc. Interventi necessari per contenere un ritorno del virus.  Al momento, inoltre, la  variante delta indiana è più aggressiva e forse, resistente alla terapia vaccinale in atto,per questo sono allo studio altri vaccini, ma bisogna fare attenzione. 

Volevo ringraziare l' amministrazione comunale-prosegue il professore Ferreri- per aver istituito la figura del garante, che a mio  avviso dovrebbe essere nominato anche  a livello regionale visto che è stato  istituito". Sulla questione sanità in Calabria, il garante evidenzia: "Che la sanità attraversi un periodo di crisi e che la situazione non è migliorata non è una novità. Per i Lea, i livelli essenziali di assistenza, occupiamo l'ultima posizione. A questo si aggiunge la carenza di assistenza domiciliare per molti soggetti che ne avrebbero diritto, ma che non la ricevano  in maniera adeguata.  La Calabria, inoltre,  ha una conformazione territoriale difficile con paesi da cui per raggiungere gli  ospedali ci vogliono delle ore. È la capacità amministrativa e burocratica che deve essere migliorata perché quella medica e infermieristica è presente.

Il paziente deve essere al centro dell'attenzione. Da garante -conclude il professore Ferreri- ho consigliato diversi cittadini che si sono rivolti a me, soprattutto chi aveva diritto ad una visita medica tempestiva e questo non avveniva. Invito quindi, la cittadinanza a contattarmi tramite i canali ufficiali dell'amministrazione per ogni necessità riguardo la sanità". 

Il consigliere comunale Filippo Quartuccio  è intervenuto sulla necessità di abbattimento delle liste dei pazienti, mentre i consiglieri comunali Giuseppe Marino e Antonio Maiolino hanno parlato della chiusura del polo sanitario di Pellaro chiedendone la riapertura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Garante della Salute udito in Commissione Pari Opportunità

ReggioToday è in caricamento