Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Violenza sessuale su due minori, Marziale: "Raccapricciante"

Il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria interviene dopo gli arresti nell'ambito dell'operazione Masnada della polizia

"Il termine usato dal procuratore della Repubblica di Palmi, Emanuele Crescenti, è più che mai aderente al sentimento generato dalla violenza sui minori: raccapricciante. E chi ogni giorno è in trincea per farlo capire all’opinione pubblica lo sa benissimo".

E' quanto dichiara Antonio Marziale, garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, in relazione agli arresti della polizia per violenza sessuale aggravata ai danni di due minorenni della Piana di Gioia Tauro.

"Ancora una volta – evidenzia Marziale – le risultanze di un’indagine portano al branco, che nel regno animale si origina quando due individui di sesso opposto si incontrano, si stabilizzano in un'area idonea e si riproducono. Ma nel genere umano assume connotazioni diverse, certamente meno nobili dell’istinto animale, poiché la finalità non è la riproduzione ma la violenza fine a sé stessa.

La violenza a danno dei minori è il più turpe fra i crimini contro l’umanità, perché la vittima rimane biologicamente in vita, morendo dentro, costretta a portarsi nella psiche cicatrici che non la abbandoneranno mai e che inficeranno il suo corso di vita, i suoi legami affettivi, la fiducia nel prossimo".

"Apprendere che anche altri minorenni sono coinvolti nella vicenda, ma con ruoli diversi dalle vittime – dice ancora Marziale – è un dolore su dolore, che deve portare la società intera a interrogarsi e non a girare la testa dall’altra parte come gli struzzi, atteggiamento che pervade l’umanità contemporanea. Tutti siamo chiamati ad assumere responsabilità e a riconoscere di avere fatto poco o di aver fatto male, perché il perpetuarsi di certi crimini è figlio della sottovalutazione o dell’indifferenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su due minori, Marziale: "Raccapricciante"
ReggioToday è in caricamento