rotate-mobile
Lutto in città

Reggio piange la scomparsa di Borrello, volto storico del Psi

Fu più volte assessore comunale e capo compartimento delle Ferrovie dello Stato. Il ricordo di Canderloro Imbalzano

È morto l'ingegnere Antonino Borrello, già valoroso capo Compartimento delle Ferrovie dello Stato e amministratore per anni al Comune di Reggio Calabria, dove venne eletto a cavallo degli anni 80-90, nelle liste del vecchio Partito Socialista, ricoprendo anche il ruolo di assessore.

"È una parte importante di noi che viene meno, - afferma Candeloro Imbalzano, già presidente della Commissione Bilancio, Attività Produttive e Fondi europei del Consiglio Regionale della Calabria -  nonostante che, di quella generazione ricca di uomini competenti, assai apprezzati ed al servizio della città, io fossi sempre il più giovane del gruppo". 

"L'Ingegnere, come lo chiamavo sempre per rispetto sia del ruolo di alto dirigente che svolgeva all'interno di una azienda che era una parte importante di Reggio e della Calabria, - continua Imbalzano - oltre che per l'età, era una figura carismatica, anche se il Gruppo consiliare, che avevo l'onore di guidare, annoverava personalità di notevole prestigio. Non a caso, veniva eletto con largo consenso, a conferma della stima generalizzata di cui godeva e la sua, da parte nostra, era sempre una indicazione naturale ad assessore, pur da lui mai richiesta.  Alla famiglia tutta, ed in particolare al valoroso e sempre disponibile caro figlio dottor Paolo, va la mia affettuosa vicinanza e le sentite condoglianze mie e della mia famiglia. Riposa in pace, caro ingegnere".

I funerali si svolgeranno domani alle 15 nella chiesa di Santa Lucia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio piange la scomparsa di Borrello, volto storico del Psi

ReggioToday è in caricamento