Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Soccorso alpino, esercitazione congiunta con la Marina militare

Sono stati simulate operazioni di recupero con l'impiego di verricello in ambiente impervio, rischieramento rapido delle unità, nonché il recupero di un infortunato con utilizzo della barella

L'addestramento del Soccorso alpino

Nei giorni scorsi, il Soccorso alpino e speleologico Calabria  ha svolto una importante attività addestrativa congiunta con la Marina militare  denominata “Exe prora 2021-Cat01". L'esercitazione ha visto l'impiego di un elicottero AB 212 del 2° gruppo elicotteri di Maristaeli Catania che  ha effettuato una intensa attività di volo volta ad addestrare i tecnici delle stazioni di Soccorso alpino aspromonte e Catanzaro del Soccorso alpino e speleologico Calabria.

Sono stati simulate operazioni di recupero con l'impiego di verricello in ambiente impervio, rischieramento rapido delle unità, nonché il recupero di un infortunato con utilizzo della barella.

Questo tipo di attività è fondamentale per garantire la massima professionalità in tutti i tipi di intervento e gli ottimi risultati ottenuti, hanno messo in evidenza l'alto livello di cooperazione e coordinamento raggiunto in questi anni tra il Soccorso alpino e speleologico Calabria e la Marina militare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso alpino, esercitazione congiunta con la Marina militare

ReggioToday è in caricamento