Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Centro

Stop ad AstraZeneca, l'Asp di Reggio blocca prime e seconde dose per gli under 60

Il dirigente dell'Asp reggina Sandro Giuffrida spiega che la scelta è stata fatta in via del tutto precauzionale. Adesso si attendono le indicazioni del ministero della Salute

Una vaccinazione (foto Ansa)

Stop alle vaccinazioni con AstraZeneca per gli under 60. E' chiaro il dottor Sandro Giuffrida, dirigente dell'Asp reggina che spiega a ReggioToday : “E' una sospensione cautelativa, che ho deciso di attuare perchè ci sono perplessità sulla somministrazione di questo vaccino a tutte le fasce di età. Così, in attesa delle indicazioni del Ministero della Salute non faremo né prime né seconde dosi con AstraZeneca”.

Giuffrida Sandro-3“E' una decisione presa – aggunge il dirigente – in autonomia, così come accaduto in altre regioni, per tutelare le persone, tra l'altro abbiamo avuto molti rifiuti dalla popolazione a cui era stato proproposto AstraZeneca”. 

La Regione Calabria, dal canto suo,  ha proposto anche ai giovanissimi, che si stanno vaccinando in questi giorni, il farmaco sviluppato dall'azienda biofarmaceutica anglo-svedese. 

“Adesso attendiamo, - conclude Giuffrida -  il parere del Ministero che probabilmente arriverà nel pomeriggio”. Era convocata, infatti, per le 13 una riunione del Comitato tecnico scientifico coordinato dal prof. Franco Locatelli, che sembra orientato a raccomandare la sommistrazione di Astrazeneca a chi ha più di sessenta anni e che gli under 60 facciano la seconda dose con Pfizer. Una chiara marcia indietro rispetto alla linea seguita finora con gli “open day” organizzati in varie regioni proprio per vaccinare i più giovani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ad AstraZeneca, l'Asp di Reggio blocca prime e seconde dose per gli under 60

ReggioToday è in caricamento