rotate-mobile
L'iniziativa / Terranova Sappo Minulio

Chef Cogliandro in azione nella sua cucina per il restauro della statua di San Martino

Grande successo per "Una Notte di Sapori" all'insegna della conservazione del patrimonio culturale metropolitano di Terranova Sappo Minulio

Terranova Sappo Minulio protagonista della splendida serata organizzata da chef Filippo Cogliandro, che offre la sua cucina e la sua Accademia Gourmet allo scopo di recuperare e preservare il patrimonio storico artistico della Città metropolitana di Reggio Calabria.

Tantissimi i terranovesi e i reggini che hanno accolto la proposta di Cogliandro e del sindaco di Terranova, Ettore Tigani, con tutto il Consiglio comunale, presieduto da Valerio Crinò.

Intervenuti per sostenere il progetto che prevede il recupero della statua di San Martino, patrono della cittadina della Piana, si sono regalati, nel contempo, una squisita cena composta ad hoc dallo chef reggino con prodotti Slow food come la rinomata prugna, prodotto identitario di Terranova, e altre prelibatezze.

Numerosi i rappresentanti istituzionali dal Comune di Taurianova e di Cittanova e i Club service: Lions Club International, Reggio Calabria Host, Città del Mediterraneo, Locri, con il 2 Vice Governatore Distretto 108 Ya, Pino Naim; il Rotary Club International e l’Accademia Italiana della Cucina.

L’introito, incassato direttamente dall'Amministrazione comunale di Terranova, è interamente devoluto al recupero della statua senza neanche la detrazione delle spese che sono state sostenute interamente dal proessiinista reggino.

"Chef Cogliandro, con la sua generosità offre un contributo tangibile alla conservazione del patrimonio culturale di Terranova”, sono state le parole cariche di gratitudine del primo cittadino Tigani. Coinvolgenti gli eventi a corredo della cena accompagnata dalla soave musica di Angelo Papazzo al Sax alto e sax soprano e di Robin Di Marzio al Pianoforte, del Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria, diretto dal professore Francesco Romano, che hanno regalato ai commensali la giusta atmosfera.

Poi l’estrazione di due opere “Tra le onde”, olio su tela del 2023 di Luciano Tigani, e “Monna Lisa di Leonardo Da Vinci - Pagine scolpite” di Maria Morgante, originale opera realizzata intagliando le pagine di un libro.

Si rafforza così una ormai antica sinergia, solida e fattiva, tra lo chef reggino e la cittadina di Terranova, che ha portato alla realizzazione di tanti eventi, come il pranzo per il principe Alberto di Monaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chef Cogliandro in azione nella sua cucina per il restauro della statua di San Martino

ReggioToday è in caricamento