Coronavirus e zona rossa, Hermes servizi metropolitani riorganizza i suoi servizi

La società proseguirà nella sua attività volta a garantire i servizi ai contribuenti, attraverso i propri servizi telematici

Anche l'azienda Hermes Servizi Metropolitani, a seguito del Dpcm del 3 novembre 2020, in continuità con le misure già adottate per contrastare e contenere il Coronavirus e per meglio tutelare la salute dei cittadini e dei dipendenti presenti nei locali, ha riorganizzato i suoi servizi.

Come già effettuato durante il primo periodo di lockdown, la società proseguirà nella sua attività volta a garantire i servizi ai contribuenti, attraverso i propri servizi telematici.

Pertanto, si riepilogano di seguito i canali a disposizione per inoltrare le proprie istanze:

EMAIL

- 1tassarifiuti@hermesrc.it per la tassa rifiuti

- 1imutasi@hermesrc.it per Imu, Ici, TASI

- 1idrico@hermesrc.it per il servizio idrico

- 1tribmin@hermesrc.it per icp, tosap e patrimonio

- sportello@hermesrc.it per tutte le informazioni generiche

TELEFONO

È stato aumentato il presidio telefonico del numero 0965.631911, con un operatore front-office dedicato per ciascuno dei tributi o settori di competenza della società.

PEC

Rimangono attivi, e ne sollecitiamo l’utilizzo, i servizi di sportello telematico e di invio istanze via PEC

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento