rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
social

Osterie d'Italia 2024, tutte quelle della provincia di Reggio Calabria presenti nella guida Slow Food

Cinque le realtà locali a entrare a far parte dell'itinerario gastronomico

Entra a pieno titolo la Calabria nella nuova edizione di Osterie d’Italia con 60 osterie in guida di cui 6 novità e 13 Chiocciole. Non manca la presenza reggina con ben cinque ristoranti tra conferme e new entry. Nello specifico si tratta: 

  • Il Tipico Calabrese - Cardeto
  •  Il Ritrovo dei Picari - Grotteria
  •  La Collinetta - Martone 
  •  Zio Salvatore - Siderno (nuova chiocciola)

 Torna dunque lo storico sussidiario del mangiar bere all'italiana: presentata al Teatro Elfo Puccini di Milano il 23 ottobre e disponibile in tutte le librerie e sullo store online di Slow Food Editore dal 25 ottobre, la trentaquattresima edizione di Osterie d'Italia racconta la ristorazione italiana più autentica e di qualità attraverso le visite e le recensioni di più di 240 collaboratori sparsi in tutta Italia, in una rete fitta e capillare. 

La nuova edizione raccoglie 1752 indirizzi di osterie, agriturismi, enoteche con cucina e ristoranti segnalati per la cucina territoriale, la rigorosa selezione degli ingredienti e il prezzo giusto. Oltre ai simboli e i riconoscimenti canonicamente assegnati alle osterie, di modo da offrire al lettore uno strumento per una conoscenza approfondita dell'offerta, per la prima volta i riconoscimenti storici della Chiocciole e della Bottiglia e il più recente Bere Bene (a riconoscere una selezione complessiva di bevande alcoliche e non, come birre artigianali, distillati, cocktail ma anche succhi, estratti e infusi scelti con attenzione e personalità) sono stati assegnati anche ai locali segnalati negli inserti, ovvero quei locali la cui offerta e impostazione sono interpreti di una tradizione gastronomica locale, rintracciabili esclusivamente nella regione di appartenenza, come il morzello calabrese. 

La Calabria ha una nuova dimensione agli occhi del viaggiatore e del turista. Ha un’anima ben definita che si afferma tanto nei piatti quanto nelle storie degli osti e dei ristoratori che compongono il variegato e intrigante itinerario tra i sapori di una terra con una biodiversità alimentare importantissima, unica nel suo genere.

Materie prime di altissima qualità, dai vegetali alle carni al pesce, nonché Presìdi Slow Food ormai consolidati, compongono il paniere di una rete enogastronomica che diventa il pretesto per il viaggio e l’incontro con gli indirizzi gustosi contenuti in guida. Nell’entroterra, questa identità marcata sa esprimersi con più coraggio rispetto alla costa, dove il turismo dei grandi numeri sacrifica la qualità a discapito dei pochi, ma buoni, testimoni di una cucina incentrata su cotture e culture. L’anima contadina e la gastronomia legata ai rituali della tradizione emergono però, in tutta la loro forza evocativa, in una proposta culinaria che sa resistere al tempo e alle mode, diventando spazio vitale per continuare a crescere e affermare la sapienza di saperi e sapori che la Calabria rivendica con la vitalità dei suoi protagonisti.

L’elenco completo delle Chiocciole della Calabria

  • Pecora Nera - Albi (Catanzaro)
  • Il Tipico Calabrese - Cardeto (Reggio Calabria)
  • Da Talarico Salvatore - Catanzaro (Catanzaro)  inserto - nuova chiocciola
  • Le Muraglie - Conflenti (Catanzaro)
  • La Taverna dei Briganti - Cotronei (Crotone)
  • Il Ritrovo dei Picari - Grotteria (Reggio Calabria)
  • La Collinetta - Martone (Reggio Calabria)
  • Calabrialcubo - Nocera Terinese (Catanzaro)
  • La Tana del Ghiro - San Sosti (Cosenza)
  • La Rondinella - Scalea (Cosenza) nuova chiocciola
  • Il Vecchio Castagno - Serrastretta (Catanzaro)
  • U Ricriju - Siderno (Reggio Calabria)
  • Zio Salvatore - Siderno (Reggio Calabria) nuova chiocciola


La guida in generale comprende: 1752 osterie, agriturismi, enoteche con cucina e ristoranti segnalati;  più di 240 collaboratori sparsi su tutto il territorio italiano; 163 novità; 311 locali premiati con la Chiocciola per l’eccellente proposta e per l’ambiente, la cucina e l’accoglienza in sintonia con Slow Food, di cui 15 locali segnalati negli inserti regionali; 151 locali premiati con il Bere Bene, un riconoscimento per la curata selezione di bevande: birre artigianali, succhi, infusi, cocktail e distillati  e 488 locali premiati con la Bottiglia per la curata selezione di vini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osterie d'Italia 2024, tutte quelle della provincia di Reggio Calabria presenti nella guida Slow Food

ReggioToday è in caricamento