social

Strane presenze, luoghi infestati e misteriosi in provincia di Reggio Calabria: tappe per un Halloween mostruso

Che il viaggio horror abbia inizio tra racconti surreali e borghi fantasma

Pronti per la festa più mostruosa dell'anno? Halloween sta arrivando e cosa ne dite di un tour tra storie terrificanti e del mistero? Che il viaggio abbia inizio.

Itinerario horror che potrebbe partire da una delle location più misteriose di Reggio Calabria ovvero Villa Gullì. Qui, durante la seconda guerra mondiale, il proprietario si è dato fuoco e il suo fantasma vagherebbe ancora tra le sue stanze. C'è chi avrebbe anche sentito il suono di una voce e quello di un pianoforte.

E lungo la Strada di Sambatello apparirebbe invece una donna vestita di bianco. Tante le storie che riguardano  la provincia, a  Monte Sant'Elia a Palmi c'è chi giura di aver visto durante il plenilunio  lo spettro di una ragazza. Si potrebbe trattare della  principessa Canfora? 

A Bagnara Calabra invece su un'antica e ripida scalinata del paese detta 'a cruc, vagherebbero delle suore fantasma e a Rocca Randi si sentirebbe anche suonare la banda, negli anni '30 in quel luogo in un tragico incidente sono morti i componenti di una banda musicale.

A far venire i brividi anche i borghi fantasma presenti nella provincia di Reggio Calabria. Il più famoso è Pentidattilo o Pentadàttilo in greco. Arroccato nella frazione di Melito di Porto Salvo, la cui forma ricorda una mano, è stato abbandonato a partire dal disastroso terremoto del 1783. Borgo dalla storia di sangue legata agli Alberti e alla vendetta del barone Bernardino Abenavoli culminata con una strage immane.

Leggende da rabbrividire invece per Roghudi vecchio. Si racconta che nelle mura delle case del paese alle pendici dell'Aspromonte ci fossero dei chiodi in cui si legavano delle corde direttamente applicate sulle caviglie dei bambini per evitare che cadessero nei dirupi. Ancora oggi le urla dei bimbi caduti si sentirebbero tra le mura del paese diroccato. Il terzo borgo è Africo Vecchio, abbandonato dopo un alluvione ed etichettato come il paese più povero e triste della Calabria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strane presenze, luoghi infestati e misteriosi in provincia di Reggio Calabria: tappe per un Halloween mostruso
ReggioToday è in caricamento