Sabato, 20 Luglio 2024
Calcio

Serie D, la versione del San Luca sul finale del match contro l'Acireale 

"Alla fine della partita, falsata da un errore arbitrale, in campo così come sugli spalti, non si sono verificate scene “da Far west” o di altro tipo" 

In riferimento al match San Luca-Acireale, proposto dalla 24^ giornata del campionato di serie D, terminata con il punteggio di 1 a 1, e quanto successo alla fine dei 97 minuti giocati, la società del San Luca ha comunicato quanto segue nella sua pagina facebook: "Alla fine della partita, falsata da un errore arbitrale, che ha determinato il risultato finale e penalizzato la nostra squadra, come si può evincere dalle varie immagini, in campo così come sugli spalti, non si sono verificate scene “da Far west” o di altro tipo, come invece raccontato da alcuni giornali on line. Le persone che si trovavano in campo alla fine della gara, non erano tifosi del San Luca ma dirigenti delle due squadre, e in numero maggiore, come succede sempre a San Luca in occasione delle gare interne, rappresentanti delle forze dell’ordine, incaricati di garantire l’ordine e la sicurezza come da protocollo. 

A parte qualche scontro di natura verbale, più che giustificabile all’interno di una partita e dopo una decisione “errata”, che ha determinato il risultato finale, non è successo nulla che possa aver messo in serio pericolo i presenti in quel momento all’interno dello stadio e in particolare i calciatori della squadra ospite e la terna arbitrale, i quali sono usciti dallo spogliatoio in tutta tranquillità, sotto lo sguardo di alcuni tifosi del san Luca, che hanno deciso di trattenersi all’esterno della struttura sportiva soltanto per applaudire e incoraggiare i propri ragazzi, penalizzati da una decisione che rischia di complicare non poco il cammino della squadra del San Luca".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, la versione del San Luca sul finale del match contro l'Acireale 
ReggioToday è in caricamento